e-commerce marketing

E-commerce marketing e personalizzazione on site

Fare e-commerce marketing significa riuscire a indirizzare il messaggio giusto, alla persona giusta, nel momento giusto.

Per questo, abbiamo deciso di concentrarci sulle caratteristiche e sugli aspetti pratici della personalizzazione on site focalizzandoci su quattro aspetti chiave ovvero:

  • la necessità di identificare le esigenze aziendali;
  • l’importanza del valore aggiunto;
  • l’importanza delle attività promozionali;
  • il social proof.

Identificazione delle esigenze aziendali

Nell’e-commerce marketing rientra l’identificazione delle esigenze aziendali, ovvero dei requisiti che permettono all’organizzazione di funzionare in modo efficiente. Infatti, indipendentemente dalla tipologia, un’azienda che serve un mercato ha una missione.

La definizione delle esigenze aziendali è una componente vitale dell’attività nota come analisi aziendale. Ciò include la comprensione e l’identificazione dell’obiettivo di un’organizzazione, identificando al contempo una direzione strategica.

I tre elementi essenziali da considerare sono quindi:

  1. obiettivi e traguardi aziendali: riguarda il modo in cui si cerca di raggiungere gli obiettivi;
  2. opportunità di business e problemi: da identificare attraverso un’attenta analisi del mercato;
  3. risultato desiderato: esprime dove si vuole arrivare grazie ai benefici che derivano dal soddisfare un’esigenza aziendale.

Ad esempio, un’esigenza aziendale potrebbe essere la necessità di incassare entrate dagli abbonamenti e le newsletter potrebbero essere un canale vitale di comunicazione. Al contempo, l’azienda deve tenere in debita considerazione del fatto che gli sconti, anche di entità minima, sono preziosi per i clienti.

Valore aggiunto e prodotti complementari

Quando si parla di e-commerce marketing, si intendono anche le attività che hanno come scopo quello di dare un valore aggiunto ai clienti attraverso la corretta definizione della gamma prodotti.

E, a tal proposito, possiamo affermare con certezza che l’offerta di prodotti complementari garantisce maggiori opportunità alle imprese, indipendentemente dal mercato in cui operano.

Un prodotto complementare è un prodotto il cui uso è direttamente correlato all’acquisto di un prodotto associato (un aumento della domanda dell’uno, si traduce in un aumento della domanda per l’altro). In termini economici, è frequente vedere che:

  • se il prezzo di un bene viene ridotto, aumenta la domanda di entrambi i prodotti;
  • se il prezzo di un bene aumenta e si riduce la sua domanda, potrebbe ridursi anche la domanda del prodotto complementare.

Spesso, il prodotto complementare ha poco o nessun valore se acquistato da solo ma, se è abbinato a un altro prodotto o servizio, nasce una combinazione che offre un valore aggiunto di gran lunga maggiore ai consumatori finali.

Le attività promozionali

L’e-commerce marketing si occupa anche delle attività promozionali e, se correttamente strutturata, la promozione consente alle aziende di raggiungere i consumatori in modo più efficace.

Si tratta, infatti, di uno strumento efficace che viene utilizzato dalle imprese, sia piccole che grandi, per creare consapevolezza e convincere i clienti ad acquistare il prodotto e i servizi offerti. Inoltre, il miglioramento della brand awareness porta ad aumentare la quota di mercato e la redditività.

Le attività promozionali possono utilizzare varie forme di media e le strategie di marketing per catturare l’attenzione dei clienti sono diverse (senza promozioni, infatti, il tuo prodotto o servizio non sarebbe in grado di attirare l’attenzione dei clienti).

Il tipo di strategia e la piattaforma multimediale che utilizzi svolgerà un ruolo enorme nel trasmettere i tuoi messaggi e ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi di business. Senza un’adeguata promozione, infatti, sarebbe difficile generare profitti a causa della scarsa visibilità sul mercato.

Il Social Proof

La riprova sociale nel marketing può essere utilizzata per informare e persuadere i clienti a intraprendere una serie di comportamenti e viene usata nel marketing offline come anche nel e-commerce marketing.

Il termine “Social Proof” è stato inventato da Robert Cialdini, professore di marketing, business e psicologia alla Stanford University e all’Università della California, ed è comparso per la prima volta all’interno del suo libro “Influence” pubblicato nel 1984.

Cosa significa “Social Proof”? In sostanza, descrive quel fenomeno, al contempo psicologico e sociale, per il quale le persone tendono a copiare le azioni degli altri soprattutto se non sanno come reagire o come rispondere a una situazione.

Parlando di e-commerce marketing, molti brand evitano le recensioni dei clienti per paura di ricevere feedback negativi ma è importante ricordare che anche poche recensioni negative, se bilanciate con feedback positivi, possono aumentare l’autenticità.

Prenota la DEMO gratuita

Prenota la DEMO 1-to-1 e tocca con mano come edrone può aprirti nuove porte.

Contattaci

Se senti che è arrivato il momento di affidarti a dei professionisti per cambiare qualcosa, contattaci per accrescere il valore della tua azienda e del tuo business!

Diventa edrone specialist

edrone certificazione italiana

Corso edrone

Diventa edrone specialist e scopri ogni segreto del software!

La Marketing Automation Academy, in collaborazione con edrone presenta la prima certificazione in italiano per edrone!